Andati avanti - ANA Gruppo Alpini di Novara

IL CUORE PER AMARE E LE BRACCIA PER LAVORARE
GLI ALPINI ARRIVANO A PIEDI LA DOVE GIUNGE SOLTANTO LA FEDE ALATA
Vai ai contenuti
ANDATI AVANTI

In questa pagina vogliamo ricordare gli Alpini e gli Amici del nostro gruppo che hanno raggiunto il "Paradiso di Cantore"
Per motivi tecnici l'inserimento decorre dal 2015 ma non dimentichiamo certamente tutti coloro che sono "Andati avanti" negli anni precedenti la cui memoria ed il rispetto ci accompagneranno sempre.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------
L'Alpino ALBERTO SANCIO è andato avanti.
 
Alberto classe 1954 è stato Consigliere del Gruppo e anche della Sezione di Novara.
Tutti gli Alpini Novaresi lo ricordano nelle vesti di "pettine" alle Adunate e ai raduni dei Raggruppamenti dove, in maniera ferma ma educata, provvedeva affinché tutti mantenessero il dovuto decoro nelle sfilate.
Da bravo Artigliere Alpino del gruppo Pinerolo, amava la montagna in tutte le sue forme. Quando cercavi Alberto, sapevi che dovevi guardare avanti perché con il suo passo leggero ma potente era sicuramente parecchio più in alto degli altri.
L'ultima escursione insieme l'abbiamo fatta nel 2018 in Val Sabbiola, dove per due giorni abbiamo camminato, cantato e mangiato insieme in allegria, quell'allegria che soprattutto in montagna gli Alpini riescono ad esprimere.
L'ultimo messaggio di pochi giorni fa diceva "Ci vedremo presto", purtroppo non sarà possibile.
Adesso tieni in riga tutti i nostri amici che troverai lassù, noi ti ricorderemo sempre, soprattutto quando alle sfilate saremo nei pressi delle tribune dove vedevamo la tua figura che garantiva il perfetto ordine delle nostre file.
Ciao Alberto


Casale Monferrato (AL)   20/01/1954
Novara                         28/04/2021
L'Alpino IVIO CONARDI è andato avanti.
 
Un grave lutto ha colpito ancora una volta il nostro Gruppo.
Ivio Conardi classe 1930, fondatore e Capogruppo per 54 anni, è andato avanti.
Ivio ha creato e fatto crescere il nostro Gruppo guidandolo con orgoglio, passione e sacrifici dal 1960 al 2014 e ha conosciuto più generazioni di Alpini ai quali ha trasmesso i valori di appartenenza del nostro Corpo.
Con la sua flemmatica saggezza ha ricomposto tante divergenze non disdegnando anche alcuni forti richiami a chi, più che da Alpino, si comportava come un mulo.
Nella sua infinita saggezza e pacatezza ha saputo comunque da buon padre perdonare i nostri errori, le nostre mancanze ed anche la nostra superbia.
Quando l'incedere dell'età gli ha suggerito di passare la mano, era sempre a lui che si chiedeva comunque consiglio su talune decisioni da prendere.
Tantissimi novaresi hanno imparato a sciare partecipando alle gite dello Sci Club di cui era organizzatore.
I novaresi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo lo rimpiangono sinceramente perché viene a mancare una persona saggia, con grandi principi morali.
Ora che ha raggiunto i tanti Alpini, amici e fratelli che lo hanno preceduto, formeranno insieme il più bel Gruppo del Paradiso di Cantore.
Da lassù continuerà a stare vicino a tutti i suoi Alpini e non farà mai mancare il suo prezioso consiglio ma nemmeno le sue sarcastiche e sagge lavate di capo.
Ciao Grande Tenente Ivio Conardi.
I tuoi Alpini

Cinisello Balsamo (MI)   28/09/1930
Novara                        05/03/2021
L'Alpino Mario Baccarlino è andato avanti.
 
Mario è stato presente nel Gruppo di Novara praticamente fin dalla sua nascita.
Ha ricoperto la carica di Consigliere sia nel Gruppo che nella Sezione di Novara.
Con il passare degli anni e l'arrivo degli acciacchi, non riusciva più a seguire la vita del Gruppo come avrebbe voluto ma restava sempre un Alpino come ricordava lui stesso sul Mensile della Casa di Giorno “Don Aldo Mercoli” nel Novembre 2015, "Io sono un alpino da sempre e sono orgoglioso di esserlo, anche se ora non posso più frequentare la sezione per mancanza di mezzi: non posso guidare, né andare in bicicletta".
Un altro "vecio" che adesso cammina sui monti del Paradiso di Cantore.

Borgosesia (VC)        03/12/1930
Borgosesia (VC)        25/11/2020
L'Alpino Siro Amiotti è andato avanti.
 
Classe 1930, Siro era il decano del nostro Gruppo.
Pacato e sorridente, per alcuni di noi rappresentava il padre perso troppo presto.
Novarese DOC, educato e gentile ha seguito il Gruppo fino a quando ha potuto sfilando successivamente in jeep negli ultimi raduni.
Adesso cammina al fianco degli amici che lo hanno preceduto sui monti del Paradiso di Cantore.

Novara (NO)        27/09/1930
Novara (NO)        15/10/2020
Un altro grave lutto ha colpito il nostro Gruppo.
L'Alpino Dario Cocca è andato avanti.
Classe 1950, Dario era per tanti come un fratello maggiore al quale chiedere consigli, la sua pacatezza e la sua serenità erano preziose per noi.
E' stato una persona di riferimento per i Gruppi di cui ha fatto parte e anche per la Sezione di Novara di cui è stato consigliere.
Dopo l'intervento subito, soleva definirsi un sopravvissuto e un fortunato.
"Ogni giorno in più è un regalo per me" era la frase che ripeteva sovente quando si parlava di certi argomenti.
La sua scomparsa lascia un grande vuoto nell'animo di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.
Quando una persona ci lascia, un pezzo del nostro cuore se ne va con lei.
Possa il suo ricordo colmare questo vuoto.

Casaleggio (NO)        28/09/1950
Albonese (PV)           02/07/2020
Un'altra penna nera si è spezzata.

L'Alpino Benedetti Giacomo, il nostro "Giacomino" ha posato lo zaino a terra.
Consigliere del Gruppo Alpini di Novara fino al 2019, quando ha dovuto abbandonare per motivi di salute.
Fisico imponente, sguardo burbero così come il tono di voce, chi incontrava "Giacomino" per la prima volta, si sentiva in soggezione.
In realtà era una pasta d'uomo, sempre disponibile e pronto a dare una mano a chi ne avesse bisogno.
Alle nostre Adunate, dal suo camper tirava fuori tavoli, sedie, set di pentole e fornelli per preparare una pastasciutta per tutti, e poi pane e salame, il tutto accompagnato da un buon bicchiere.
Adesso che hai raggiunto tanti Alpini che ti hanno preceduto, mentre prepari la pastasciutta per loro, ogni tanto dai uno sguardo in basso, mandaci uno dei tuoi sorrisi e alza il bicchiere con noi: "Alla salute ragazzi".

Offlaga (BS)             07/02/1953
Novara                    19/04/2020
E’ andato avanti l'Amico degli Alpini Damiano Federico del Gruppo Alpini di Novara.

Entrato a far parte della grande famiglia degli Alpini nel 2018, si era subito fatto notare per la sua disponibilità, al punto che gli incarichi della segreteria erano ormai di sua totale competenza.
Incarichi gravosi, che tuttavia Federico svolgeva con metodo e precisione invidiabili, sempre con gentilezza e con il sorriso sulle labbra.
Componente attivo della squadra di Protezione Civile della Sezione di Novara, non si tirava mai indietro quando c'era bisogno di lui.
Il consiglio del nostro Gruppo lo aveva proposto, riconoscendo i suoi meriti, per l'avanzamento da Aggregato ad Amico degli Alpini e il nuovo fregio con il diploma relativo avrebbero dovuto essergli consegnati prossimamente.
Non ci è stato possibile farlo ma lo porteremo alla moglie e alle figlie perché sappiano quanto tenevamo a Federico.
L'ultima volta che ci siamo incontrati era venerdì 6 Marzo, al momento di salutarci, disse "Ciao ragazzi, mi raccomando, tenete duro".
Lo faremo Federico, anche per te.

Parigi                      11/05/1962
Novara                    28/03/2020
E’ andato avanti l'Amico degli Alpini Tosin Costantino del Gruppo Alpini di Novara.

Da tanti anni iscritto al nostro Gruppo, Tino condivideva con noi gli ideali alpini.
Partecipava alle nostre adunate e ai momenti conviviali.
Parte attiva in occasione delle nostre castagnate sia personalmente che fornendo materiali e mezzi.
Per i suoi meriti era stato nominato Amico degli Alpini.
Sei stato e resterai sempre un nostro amico

Cavarzere (VE)         18/08/1941
Novara                    20/03/2020
E’ andato avanti l'Alpino Piciaccia Mariano socio del Gruppo Alpini di Novara.

Dinamico, sportivo, volenteroso e disponibile, Mariano era un membro attivo della famiglia alpina.
Con la Protezione Civile sezionale ha partecipato alle loro attività fino a quando un subdolo male lo ha aggredito silenziosamente.
Per lunghi anni ha stoicamente affrontato l'avanzare della malattia che lo ha totalmente immobilizzato a letto, dimostrando un coraggio e una fede eccezionali.
Purtroppo ha dovuto arrendersi, nonostante la giovane età.
Buon viaggio Mariano, il tuo esempio ci aiuterà ad essere migliori.

Lucera (FG)              04/02/1963
Novara                    28/02/2020
E’ andato avanti l'Alpino Raiteri Pietro socio del Gruppo Alpini di Novara.

Conosciuto da tutti come "Pierone", da sempre, fino a quando il fisico ha retto, è stato l'alfiere del Gruppo, sempre presente alle cerimonie e alle feste.
La piazza del Duomo imbandierata in occasione delle nostre castagnate era opera sua che obbligava bonariamente noi burbe a scalare le colonne della piazza per appendervi le bandiere.
Attivo nel tesseramento anche recentemente, quando poteva partecipava ancora, accompagnato dalla moglie, alle attività del Gruppo.
Ciao pais, che la salita al Paradiso di Cantore ti sia lieve.

Casale Monferrato     02/03/1927
Novara                    12/11/2019
E’ andato avanti l'Alpino Beretta Andrea socio del Gruppo Alpini di Novara.

Era il decano del Gruppo di Novara al quale era iscritto fin dalla sua fondazione nel 1960.
Di carattere forte e deciso ma bonario, fin quando ha potuto ha partecipato alle Adunate Sezionali e ai Raduni del I° Raggruppamento.
Poi, per difficoltà di deambulazione, ha dovuto rinunciare alle camminate ma non certamente alle uscite per le vie di Novara dove aveva fatto visita ai soci durante la castagnata di ottobre 2016 fermandosi a discorrere in loro compagnia.
Ciao Andrea, che la salita al Paradiso di Cantore ti sia lieve.

Milano     31/07/1925
Novara    21/10/2018
E’ andato avanti l'Alpino Lodovico Rodolfi socio del Gruppo Alpini di Novara.
 
Iscritto all'A.N.A. fin dagli anni cinquanta e al Gruppo di Novara dalla sua nascita nel 1960.
E' stato Consigliere del Gruppo e Tesoriere della Sezione di Novara.
Un Alpino dal carattere allegro, che sapeva anche ridere di se stesso.
Gioviale e simpatico ma allo stesso tempo preciso e meticoloso.
Sportivo praticante e appassionato di ciclismo.
I soci meno giovani lo ricordano spesso con l'appellativo di "Ludo".
Con l'incedere degli anni, si era trasferito assieme alla moglie presso l'abitazione della figlia in Puglia.
Dopo le esequie, le sue ceneri sono state trasferite a Novara, città che ha sempre avuto nel cuore.
Ciao "Ludo", che la salita al Paradiso di Cantore ti sia lieve.

Baveno     28/07/1929
Valenzano 16/06/2018
E’ andato avanti l'Alpino Enrico Nerviani socio del Gruppo Alpini di Novara.
 
Insegnante e preside, ha iniziato la sua carriera nella DC, passando poi nel Partito Popolare e infine nella Margherita partecipando successivamente alla costituzione del Partito Democratico.
Consigliere comunale nella città di Novara, per molti anni fu assessore in diverse giunte prima di venire eletto in Regione, dove fu assessore (all’istruzione e poi ai beni culturali) dal 1988 al 1994.
E’ stato uno di quei politici che hanno fatto la storia della DC e della politica novarese.
Iscritto al Gruppo Alpini di Novara fin dalla sua costituzione nel 1960, adesso dispenserà nel Paradiso di Cantore le sue capacità ed il rigore che lo hanno sempre contraddistinto.

Novara 29/09/1935
Novara 01/12/2017
E’ andato avanti l'Alpino Franco Frison socio del Gruppo Alpini di Novara.

I meno giovani di noi lo ricordano scanzonato e guascone quando partecipava alle Adunate Nazionali.
Che la salita al Paradiso di Cantore ti sia lieve

Merano 01/01/1946
Novara 22/09/2017
E’ andato avanti il Maresciallo Romano Onorati socio del Gruppo Alpini di Novara.

Ci ha lasciato un altro pezzo di storia dell’Artiglieria da Montagna.
In un giorno di grande festa per tutti gli Alpini, ovvero venerdì 12 maggio mentre eravamo tutti impegnati ed in fibrillazione per la giornata di apertura della 90a Adunata Nazionale di Treviso, ci ha lasciato improvvisamente per raggiungere il Paradiso di Cantore un altro pezzo di storia dell’Artiglieria da Montagna.
Una vita dedicata al servizio dello Stato vissuta sempre con impegno, tanta passione, grande competenza ma sempre con grande umiltà e riservatezza.
Romano era così tanto schivo e riservato che pur essendo regolarmente socio A.N.A. da una vita e da tanti anni iscritto a Novara, dove aveva scelto di vivere gli anni della meritata pensione, era pressoché purtroppo sconosciuto alla maggioranza di noi in quanto non frequentava la sede pur partecipando, spesso defilato, ai nostri raduni ed adunate sino a non molti anni fa.
Co-fondatore dal lontano 1953 del Gruppo Art. Mont. SONDRIO a cui ha dedicato tutta la sua vita ‘’operativa’’ prima nella caserma DRUSO di SILANDRO (BZ), che il neo –costituito Gruppo SONDRIO condivideva con il BERGAMO, e poi dal 1963 alla definitiva sede della caserma DE CAROLI di VIPITENO (BZ) dove il Gruppo inquadrato nel 5° RGT Art. MONT. ha vissuto la sua piena operatività sino allo scioglimento del 1989 in stretto connubio con il BTG. Alp. MORBEGNO ed altri reparti dell’OROBICA.
Onorati è stato un grande Specialista di Artiglieria ed uno dei massimi esperti a livello Mondiale del 105/14 tanto da essere nominato istruttore capo presso la DE CAROLI per le delegazioni delle Truppe da montagna di paesi stranieri come Argentina, Cile e Libia quando adottarono questo obice di fabbricazione Italiana.
Concluse la sua carriera militare a Torino dove fu responsabile tecnico dei pezzi del MUSEO NAZIONALE di Artiglieria ‘’Pietro MICCA’’.
Raggiunto il pensionamento si trasferì per motivi famigliari a Novara.
Stimatissimo non solo per le doti professionali ma anche persona di grandi qualità umane, si fece sempre apprezzare da tutti i superiori ed i sottoposti che lo ricordano tutti con grande affetto.
In particolare i soci congedati del gruppo SONDRIO oggi riunito in associazione di cui era stato tra i promotori ed attivisti nonché memoria storica che oggi conta circa 1500 iscritti tra cui molti generali ‘’pluristellati’’ in servizio o a riposo che piangono la sua scomparsa.
Rimane il grande rammarico, per una serie di circostanze sfortunate di forza maggiore, di non avere partecipato alle esequie e portato il nostro abbraccio come Gruppo Alpini di Novara a causa dei ritardi in fase di rientro da Treviso.
Ricorderemo Romano con una Santa Messa di suffragio il giorno 9 Giugno alle ore 18.00 presso la Basilica di San Gaudenzio a Novara.

Roma 14/11/1933
Novara 12/05/2017
E' ''Andato avanti'' il nostro caro Alpino Carlo Barbera.

Alpino da sempre, amante delle montagne, volontario del Servizio d'Ordine Nazionale per tantissimi anni.
Consigliere stimato della Sezione di Novara.
Ultimamente, l'incedere degli anni, non ti consentiva di frequentare spesso il Gruppo ma nelle occasioni importanti cercavi sempre di essere presente.
La tua bacheca con tutte le medaglie dei Raduni Nazionali è adesso esposta nella sede del Gruppo e guardandola il nostro pensiero andrà a te.
Ciao Carlo.....ci mancherai tantissimo!!

Trino Vercellese 29/05/1931
Galliate 08/12/2015
E' ''Andato avanti'' il nostro caro Alpino Delio Aquari.

E' stato un brutto sabato quello nel quale ci è arrivata la triste notizia.
Caro Delio non ce lo aspettavamo proprio che ci lasciassi in questo caldo mese di agosto.
Le tue montagne ti mancavano tanto e adesso starai certamente scalando qualche vetta tra tutte quelle che il buon Dio ti ha messo a disposizione.
Quando ti fermerai a riprendere fiato, guarda in basso, dove siamo noi, con il tuo sorriso che ti addolciva il volto e, con il tuo accento ferrarese, mandaci un saluto e un incoraggiamento.
Ci mancheranno le tue battute allegre e spiritose.
Ci mancherà la tua compagnia.
Ci mancherà la tua presenza quando marceremo ai nostri raduni.
Ciao Delio.....ci mancherai tantissimo!!

Bondeno (FE) 19/08/1941
Novara 08/08/2015
E' ''Andato avanti'' il nostro caro aggregato Paolo Marletta.

Siciliano di nascita, passò la gioventù a Roma nella felliniana epoca della "Dolce Vita" per approdare successivamente a Novara.
Da tutti chiamato "il Maestro", era un ottimo pittore ed un eccellente incisore, ha insegnato per molti anni al liceo artistico statale, ora intitolato a Felice Casorati.
Il suo primo incarico lo ebbe nell'anno scolastico 1971/1972 e da allora non lasciò l'istituto fino alla pensione.
Tra le sue varie collaborazioni, da ricordare quella con Sebastiano Vassalli, per cui ha realizzato le incisioni di un libro di traduzioni delle poesie di Gerard De Neval.
Appassionato di montagna, in gioventù provetto rocciatore, ha condiviso tante avventure tra i monti con i nostri veci.
Era  anche lo stimato Presidente in carica della Sezione Novarese dell'Arma di Cavalleria.
Ci mancheranno le tue disquisizioni sui tanti argomenti di cui parlavamo.
Ci mancheranno le allegre baruffe sul posto che volevi occupare a tavola.
Ci mancherà il tuo incedere lento ma costante ai nostri raduni.
Ciao Paolo.....ci mancherai tantissimo!!

Catania 24/03/1939
Novara  13/03/2015
Torna ai contenuti