Home Page - ANA Gruppo Alpini di Novara

IL CUORE PER AMARE E LE BRACCIA PER LAVORARE
GLI ALPINI ARRIVANO A PIEDI LA DOVE GIUNGE SOLTANTO LA FEDE ALATA
Vai ai contenuti
Associazione Nazionale Alpini

Gruppo di Novara

M.A.V.M. Angelo Lorenzoni
  
  
Buon compleanno agli Alpini, Amici ed Aggregati che in questo mese spegneranno una candelina
ALPINI
Marco, Alessio, Sergio, Aurelio, Andrea
AMICI ED AGGREGATI
Alessandro, Federico
  
92^ Adunata Nazionale di Milano
La sfilata della nostra Sezione
  
Il Generale Iroso, matricola 212 della disciolta Brigata Cadore, ci ha lasciati. L’ultimo mulo che era stato in forza alle truppe alpine aveva 40 anni, equivalenti a 120 per un uomo, che erano stati festeggiati nel gennaio scorso dalle «penne nere» e dai proprietari, che lo avevano preso all’asta quando l’Esercito «pensionò» i muli per passare ai mezzi cingolati.
Era quasi cieco, acciaccato dal logorio di un’esistenza generosa. Alpino di antica tempra, sempre in prima fila quando si trattava di inerpicarsi sui sentieri di montagna per portare a termine una missione in cui fossero richieste la sua pazienza, la sua disciplina e, diciamolo pure, la sua cocciutaggine. Aveva patito la pensione come un affronto. Si era visto sorpassare da forze più fresche, ma non necessariamente più affidabili. Lo avevano consolato l’affetto dei commilitoni, che continuavano a invitarlo a ogni ricorrenza, e quello di Gigliola, la sua compagna, a cui aveva delegato le redini della gestione familiare: persino per strada la seguiva come un’ombra.
Alla morte di Gigliola, raccontano gli alpini che lo custodiscono, per il dolore ha ragliato, inconsolabile per due giorni. Così il proprietario, Antonio De Luca, aveva trovato per fargli compagnia «Winie».
Un altro equino avrebbe semplicemente tirato le cuoia. Il Generale Iroso no, lui è «andato avanti» come fra le truppe di montagna si usa dire di qualche commilitone che non c'è più. Chissà com'è il paradiso dei muli alpini?
Sarà un'immensa montagna placida: «Iroso è lassù, forte e vitale come un tempo, a sfidare di nuovo un sentiero impervio, perché Iroso non è morto, è andato avanti su quel sentiero per restare comunque per sempre nei nostri cuori».
  
Gli impegni di MAGGIO
  • Venerdì 10-Sabato 11-Domenica 12: Milano 92a Adunata Nazionale
  • Domenica 12: Cena post Adunata
  • Giovedì 16: Festa Reggimento Nizza Cavalleria
  • Giovedì 23: Consiglio di Gruppo
  • Giovedì 23: Ricordo dei caduti della seconda G.M. e dei combattenti decorati al V.M.
  • Tutti i venerdì apertura sede dalle 20,30 alle 24,00
Gli impegni di GIUGNO
  • Domenica 2: Festa del Gruppo di Sizzano
  • Domenica 9: Festa del Gruppo di Oleggio
  • Domenica 23: Pranzo di Gruppo "Aspettando l'estate"
  • Domenica 23: Festa del Gruppo di Cameri
  • Domenica 23: Festa del Gruppo di Trecate
  • Sabato 29 e domenica 30: Festa Sezionale a Bellinzago
  • Tutti i venerdì apertura sede dalle 20,30 alle 24,00
  
  
Torna ai contenuti